Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Agosto da record all’Aeroporto di Cagliari

Con i suoi 471.665 passeggeri, agosto 2013 è stato il mese più ‘caldo’ di sempre all’Aeroporto di Cagliari: arrivi e partenze hanno superato ampiamente il dato di agosto 2011, precedente record. Il picco di presenze del mese appena concluso non è un fatto isolato, visto e considerato che il trend di crescita ha caratterizzato tutta l’estate 2013.

 

In aumento soprattutto i flussi di passeggeri sulle rotte internazionali: sono stati infatti +20,88%, +23,76% e +21,92% gli incrementi registrati a giugno, luglio e agosto rispetto agli stessi mesi del 2012.


Tra gennaio e agosto di quest’anno 2.473.001 viaggiatori hanno scelto lo scalo cagliaritano per i loro spostamenti in aereo. Il ‘Mario Mameli’ si conferma dunque la principale porta d’accesso della Sardegna, grazie al traffico nazionale e internazionale alimentato dai vettori low cost e tradizionali che operano a Cagliari.


“L’ottima performance di agosto e il buon andamento dell’estate sono dovuti, oltre che alla qualità dei servizi offerti alle compagnie aeree e ai loro passeggeri, anche al lavoro fatto per aprire le 10 nuove rotte internazionali che quest’anno hanno arricchito il nostro network con destinazioni di pregio”, ha spiegato Vincenzo Mareddu, presidente di SOGAER, società di gestione dell’Aeroporto di Cagliari.


I numeri del ‘Mario Mameli’ dicono che i sardi hanno apprezzato le novità e confermato il gradimento per le tratte già operate nelle scorse stagioni, così come i passeggeri provenienti dal resto d’Italia e gli stranieri. Per quanto invece riguarda i turisti in arrivo a Cagliari, le rilevazioni effettuate negli ultimi dodici mesi all’Infopoint dell’aeroporto indicano che molti di loro provengono dal Nord Italia, dalla Germania, dalla Spagna, dalla Francia, dalla Gran Bretagna, dal Belgio, dalla Russia e dalla Svizzera.