Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Le attrazioni del Cuneese in mostra a Cagliari

Le montagne del Piemonte in mostra a Cagliari: da oggi e fino al 28 novembre uno stand in piazza Yenne promuoverà le attrattive del Cuneese facendo conoscere ai sardi la ricchezza di un territorio unico. L’iniziativa, realizzata congiuntamente dalle Camere di Commercio di Cagliari e Cuneo, punta a stimolare la curiosità di chi è in cerca di una meta per le prossime vacanze sulla neve o per un break alla scoperta di un territorio unico per storia e cultura. Per gli appassionati di sci nordico, l’appuntamento è per la Coppa del Mondo di Snowboard (11-12 dicembre) e per la Coppa Europa di Sci Alpino Femminile (19-20 dicembre). Il contesto è quello del progetto “Dalle Alpi al Mare” con cui le Camere di Commercio di Cagliari e Cuneo mirano a incentivare i flussi turistici e gli scambi commerciali tra il Sud della Sardegna e il comprensorio di Cuneo.


La presentazione agli operatori turistici di entrambi i territori delle iniziative in programma è avvenuta ieri presso la sede della Camera di Commercio di Cagliari. Hanno partecipato all’incontro il presidente dell’ente camerale cagliaritano, Giancarlo Deidda, il presidente di Unioncamere nazionale e della Camera di commercio di Cuneo, Ferruccio Dardanello, Vincenzo Mareddu (SOGAER) e Guido Botto (Geac), rispettivamente presidenti della società di gestione degli aeroporti di Cagliari e Cuneo-Levaldigi.

Deidda (CCIAA Cagliari) ha augurato agli “amici di Cuneo la stessa fortuna che abbiamo avuto noi quando abbiamo presentato la Sardegna in Piemonte, con un’accoglienza e un'esperienza incredibili”.

Dardanello (Unioncamere e CCIAA Cuneo) ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa definendola “un altro prezioso tassello che si aggiunge al progetto Dalle Alpi al Mare” con cui la provincia di Cuneo e il Sud Sardegna intendono “creare e alimentare un flusso turistico di reciproco scambio, permettendo ai cuneesi e ai cagliaritani di conoscere e approfondire i rispettivi territori che la storia, per vari aspetti, ha accomunato”.

Attori importanti del gemellaggio sardo-piemontese i due aeroporti di Cagliari-Elmas e Cuneo-Levaldigi. Mareddu (SOGAER) ha parlato del successo dei collegamenti aerei fra le due località che vantano un coefficiente medio di riempimento pari all’84%. Questo a riprova del fatto che “non è vero che i piccoli scali soffrono la concorrenza”. Botto (Geac) si è detto dello stesso parere e ha aggiunto: “Solo l'anno scorso abbiamo registrato 40 mila passeggeri, e in futuro prevediamo di incentivare gli scambi anche dal punto vista sportivo, soprattutto con tornei di golf”.

Presente alla conferenza stampa anche Alessio Botto, editore della rivista della Provincia di Cuneo “Unico”, che, introducendo il numero dedicato al Sud Sardegna, ha dichiarato: “Cuneo è la provincia più grande d'Italia ma non ha il mare. Adesso, grazie a Cagliari, anche noi abbiamo un mare d'eccellenza, ricco di storia e di arte”.