Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Concluso l’impianto per il monitoraggio del rumore aeroportuale

Si è riunita ieri mattina, presso il Business Centre dell’aeroporto di Cagliari-Elmas, la Commissione per il rumore Aeroportuale. La Commissione ha analizzato i risultati delle elaborazioni effettuate dalla Società di Gestione dello scalo cagliaritano e validati dall’Università di Cagliari, in merito alla individuazione delle curve di isolivello acustico e della suddivisione dell’intorno aeroportuale nelle zone "a", "b" e "c", conformemente alla normativa nazionale vigente in materia.


Durante l’incontro Sogaer ha comunicato di aver ultimato l’impianto di monitoraggio in continuo del rumore aeroportuale, di cui ha illustrato le caratteristiche, e ha anche reso noto l’avvio dei corsi di formazioni del personale all’uso del Sistema.

Il "Mario Mameli" è il primo aeroporto in Sardegna a dotarsi di tale impianto, di nuovissima generazione. Scelta che proietta lo scalo di Cagliari all’avanguardia nazionale. Il sistema è dotato di tre centraline fisse situate nei territori di Cagliari, Elmas e Assemini, e di una centralina mobile da posizionarsi di volta in volta nei punti d’interesse a richiesta di amministrazioni pubbliche e cittadini.

Si attende ora la data del collaudo da parte della Commissione di collaudo nominata ad hoc dal Ministero dell’Ambiente, per la messa in esercizio dell’impianto.

La Commissione riunitasi ieri è composta dai rappresentanti del Ministero dell’Ambiente, Assessorato Regionale all’Ambiente, la Provincia di Cagliari, l’A.R.P.A, i comuni di Cagliari, Elmas e Assemini, l’Aeronautica Militare, l’ENAV, l’ENAC, Alitalia, Meridiana, Air One, Sogaer e Sogaerdyn.