Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

False griffe: operazione della GdF in aeroporto

Duro colpo della Guardia di Finanza al traffico di merce con marchi contraffati. I militari dell’Aeroporto di Cagliari-Elmas, nei giorni scorsi, hanno sequestrato un ingente quantitativo di capi d’abbigliamento, forse destinati a spregiudicati commercianti cagliaritani. Le indagini proseguono per far luce sui fornitori e i clienti: giubbotti, cinture, felpe dei più prestigiosi marchi che, immessi sul mercato, avrebbero fruttato oltre 50 mila Euro.


La merce di ottima fattura, spiegano le Fiamme Gialle aeroportuali, era di livello nettamente superiore alle imitazioni normalmente disponibili nelle bancarelle degli ambulanti.

Il pacco proveniente da Napoli era indirizzato ad un cagliaritano che ha dimostrato la sua innocenza. Il vero destinatario era un cittadino senegalese di 33 anni. Per l’immigrato è scattata la denuncia a piede libero. Dal traffico del suo cellulare gli inquirenti contano di infliggere un duro colpo all’intera organizzazione.

Il business del falso, ha spiegato il generale Fabio Morera, è in crescendo ed è gestito principalmente da extracomunitari cinesi e senegalesi.