Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Nuove mostre in aeroporto

Due mostre in aeroporto. Un evento unico non solo per lo scalo di Cagliari che le ospita, ma anche nel panorama nazionale. SOGAER prosegue la strada delle iniziative culturali intrapresa un anno fa con Atlantika’ e portata avanti con Cagliari un volo nei ricordi e Jaguar e Ferrari, due miti a confronto. Ora è la volta di Torri e Castelli di Sardegna e La Bellezza della Fisica.

La prima esposizione compie un percorso itinerante all’interno dell’aerostazione, la seconda può essere vistata nella Galleria Espositiva, presso il settore Partenze lato check-in.

Torri e Castelli di Sardegna

La mostra permette al visitatore di riesaminare la storia della Sardegna approfondendo lo studio delle ‘frontiere interne’ e delle coste. Le opere fortificate di vario tipo furono un’onerosa esigenza, per le varie Amministrazioni che si alternarono nei secoli nel governo dell’Isola, costrette a proteggere i propri interessi e le popolazioni dagli invasori provenienti dal mare.

La "Collezione Monagheddu Cannas", messa a disposizione dall'Associazione Culturale Sicuterat, è composta da ricostruzioni filologiche in scala di manufatti militari appartenenti a varie epoche eretti a difesa della Sardegna e edifici e diorami ad essi intimamente collegati.

Ogni manufatto è stato ricostruito non come rudere, ma nelle fattezze di quando era in funzione. La riproduzione è stata eseguita utilizzando gli stessi materiali con i quali era stato realizzato l’originale.

La Bellezza della Fisica

Nel 1905 Albert Einstein pubblicò alcuni degli articoli che rivoluzionarono la fisica ed aprirono nuovi sviluppi nella società contemporanea. Per ricordare l'evento l'UNESCO ha proclamato il 2005 Anno Internazionale della Fisica. Per l’occasione, nell'ambito di una serie di iniziative atte a promuovere e divulgare l'interesse per la fisica, il Dipartimento di Fisica dell'Università di Cagliari propone una mostra fotografica curata da Antonio Saba. Dopo l’inaugurazione alla Cittadella dei Musei di Cagliari, l’esposizione è approdata nei primi giorni di agosto all’Aeroporto di Cagliari.

La mostra presenta attività, strumenti e tecniche dei fisici cagliaritani utilizzate sia nelle attività quotidiane di ricerca in laboratorio che per le loro collaborazioni internazionali.

Aperta fino al 30 settembre, prevede 30 pannelli. Ciascun pannello è composto da una fotografia in grande formato (1x1,80 m) che descrive in chiave spettacolare un’attività del Dipartimento di Fisica. Le foto sono corredate da didascalie, testi e fotografie della sequenza in cui si svolgono le attività.