Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Funerali Santo Padre: limitazioni del traffico aereo

La limitazione prevista, circa il 30%, del traffico aereo sull’aeroporto di Roma-Fiumicino in occasione delle celebrazioni dei funebri del Santo Padre potrebbe creare oggi e domani dei ritardi suoi voli in arrivo e partenza anche nello scalo di Cagliari-Elmas.


Ieri, presso la Direzione Generale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, si è svolta una riunione operativa finalizzata a delineare l’organizzazione relativa al traffico aereo su Roma in concomitanza con l’arrivo delle Delegazioni di Stato che parteciperanno alle celebrazioni funebri in onore del Santo Padre Giovanni Paolo II.

Per le esigenze di sicurezza connesse all’evento, con il coinvolgimento di tutte le istituzioni e gli enti interessati e sotto il coordinamento del Commissario Governativo Guido Bertolaso, si è convenuto di disporre quanto segue:

- dalle ore 10:00 locali di giovedì 7 aprile alle ore 24:00 locali di venerdì 8 aprile 2005 limitazioni all’uso dello spazio aereo sulla Capitale. Nello specifico: interdizione di tutto il traffico aereo per un raggio di 5 miglia con centro sul Campidoglio. Dal divieto sono esclusi gli aeromobili di Stato e Militari, i voli d'emergenza

- dalle ore 10:00 di giovedì 7 aprile alle ore 24:00 di venerdì 8 aprile, chiusura dell’aeroporto di Ciampino, ad eccezione dei voli di Stato e dei voli di emergenza

- dalle ore 08:00 di mercoledì 6 aprile alle ore 24:00 di venerdì 8 aprile, interdizione dei voli VFR, ovvero i velivoli che navigano senza l’ausilio dei dispositivi di volo strumentali, per un raggio di 35 miglia con centro sul Campidoglio e per un’altezza di circa 6.500 metri

- dalle ore 08:00 di mercoledì 6 aprile alle ore 24:00 di venerdì 8 aprile, chisura dell’aeroporto di Roma Urbe, ad eccezione dei voli di Stato e di emergenza.