Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

SOGAER: Il guard rail è fondamentale per la sicurezza della viabilità

La SOGAER S.p.A. ritiene di dover fornire alcune precisazioni in merito alle notizie di stampa relative ai lavori sulla viabilità nell’area a sud dell’aerostazione.


I lavori sono regolarmente autorizzati dalla Direzione Circoscrizione Aeroportuale (DCA) e sono stati programmati per rendere funzionale e sicura la suddetta viabilità da e per il varco doganale di servizio e per le merci, la mensa aeroportuale, l’ Aeroclub, gli alloggi di servizio e le installazioni militari di Esercito e Carabinieri.

La strada registra il frequente passaggio di mezzi pesanti, militari e civili, tra cui le autobotti di approvvigionamento del carburante per i velivoli e richiedeva quindi interventi di allargamento della carreggiata e la realizzazione di marciapiede pedonali.

Onde evitare lo sconfinamento da una carreggiata all’altra, anche in relazione a frequenti violazioni della segnaletica stradale vigente nell’area con pericolose manovre di attraversamento pedonale e veicolare vietate è stato programmato un guard rail centrale; questo, peraltro già esisteva ed era stato rimosso poco prima dell’inizio dei lavori di costruzione della Nuova Aerostazione.

Le attività di autorimessa che si affacciano su detta strada erano notevole concausa delle pericolose manovre di attraversamento in violazione della segnaletica stradale vigente; peraltro non consta che le suddette attività abbiano concessione di passo carraio, per cui gli accessi diretti alla strada appaiono non regolari.

Il provvedimento con cui il Tribunale di Cagliari ha sospeso i lavori e le irregolarità delle attività di autorimessa sono al vaglio dei legali della SOGAER, che ne chiederà la revoca.

Non corrisponde comunque al vero il presupposto addotto al Giudice per ottenere tale provvedimento, ossia che i lavori impedirebbero l’accesso alle attività di autorimessa; invece, tale accesso è sempre consentito, con un percorso più lungo ma in condizioni di sicurezza prima inesistenti.

In ultimo, la presenza di buche e pozzanghere è frutto della sospensione dei lavori ordinata dal Tribunale: tant’è che la DCA ha ordinato alla SOGAER con propria ordinanza il completamento dei lavori per la parte relativa alla messa in sicurezza della strada per persone e mezzi.