Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Chiude la mostra “Atlantikà”, un bilancio positivo

Il 20 di ottobre si è conclusa la mostra “Atlantikà” con la visita degli alunni del Liceo Scientifico di Bosa. Cinquanta ragazzi, accompagnati dai loro professori, hanno seguito con grande interesse il filmato che accompagna la mostra e la visita guidata.


Le prossime tappe dell’esposizione saranno a Milis, centro della provincia di Oristano, e a Parigi ospite dell’Unesco. La mostra, nella sua tappa francese, sarà accompagnata dalla presentazione del libro di Sergio Frau con un dibattito di storici, archeologi, geologi e specialisti del patrimonio.

L’aeroporto di Cagliari, nell’ambito di questa iniziativa, ha avuto l’onore di ospitare il Prof. Azedine Beschaouch, archeologo di fama mondiale, storico, epigrafista, alto rappresentante dell’Unesco, venuto appositamente a visitare “Atlantikà” e sostenere, in più occasioni, l'importanza della straordinaria teoria di Sergio Frau che ha rivoluzionato la Geografia della Storia del Mediterraneo restituendo non solo alla Sardegna, ma al mondo intero una parte di storia occultata e dimenticata.

Grazie al patrocinio della Sogaer, del Consiglio Regionale e del Rotary di Quartu si è potuta realizzare la prima esposizione all’interno dell’ aeroporto. ''Atlantikà'' è stata un importante veicolo per mostrare una Sardegna sconosciuta alla maggior parte dei turisti: un luogo ricco di storia e testimone di una grandissima civiltà.

Un bilancio positivo per la Sogaer che ha creduto in questo progetto ed ha sostenuto la teoria del giornalista-scrittore Sergio Frau, ormai considerata un evento culturale di rilevanza internazionale.